• Dr.ssa Frizzarin Sara

Ti volio tanto bene

Scritto da L. Frescura e M. Tomatis.





Non un libro sulla dislessia, ma una tenera storia d’amore tra due ragazzi: Marvi, che frequenta la quinta elementare e Michele, un ragazzo di prima media. I due si conoscono tra i banchi di scuola e quando finalmente Marvi si decide a confessare i suoi sentimenti, si pone un problema: come può dire a Michele ciò che prova? Di comunicarglielo a voce non se ne parla, troppo imbarazzante, e allora come fare? Scrivere una lettera non è tra le opzioni, alla nostra protagonista, infatti, è stata diagnosticata una disortografia e una dislessia. Scrivere una lettera significa farla correggere da qualcuno della sua famiglia e non è certo una buona idea. La sua difficoltà la costringe a trovare una soluzione alternativa: registrare la propria voce con un registratore. Così iniziano gli scambi fra i due, sorprese inattese e piccole follie d’amore tra due ragazzi preadolescenti.

10 visualizzazioni